Sfrappe, cicerchiata e scroccafusi: ricette per dolci tipici di carnevale

di Maria Luisa Petroselli, Mattia Orsili e Lorenzo Polimanti Maschera? Pronta. Coriandoli? Pure! Cosa manca allora? Ah, giusto: i dolci tipici!

Carnevale, nelle Marche, è sinonimo di colori e tradizioni, soprattutto in cucina. C'è odore di fritto, una nuvola di zucchero e Maria Luisa è già pronta a stupirci. Via, vi facciamo 'scoprire' le sfrappe, la cicerchiata e gli scroccafusi! Partiamo dalla storia di queste delizie. Le sfrappe, probabilmente, sono l'evoluzione della frictilia, un dolce fritto nel grasso di maiale che nell’antica Roma veniva preparato proprio durante il periodo dell’odierno carnevale. La cicerchiata invece, composta da tante piccole palline fritte, deriva da "cicerchia", in quanto ricorda nella forma il famoso legume. E per finire gli scroccafusi, una sorta di pallina di pasta più o meno grande lessata e poi fritta, tipica della zona del maceratese.

GLI INGREDIENTI Passiamo alla ricetta. La pasta per le sfrappe, la cicerchiata e gli scroccafusi è composta allo stesso modo: 4 uova, 4 cucchiai di zucchero, 4 cucchiai di olio di semi, 6 cucchiai di mistrà, 500/550g di farina 0 e scorza di limone grattugiata. PROCEDIMENTO: LE SFRAPPE - Impastate tutti gli ingredienti lasciando per ultima la farina, che alternerete a due cucchiai di olio e mistrà (da non versare direttamente sulle uova: l'alta gradazione alcolica le può far cuocere". - Stendete le sfrappe fino ad ottenere una sfoglia abbastanza sottile da ritagliare poi con la forma che più vi piace. Solitamente viene fatta a strisce. - Friggete l'impasto in olio abbondante.

- Decorate il tutto con alchermes e zucchero a velo. PROCEDIMENTO: LA CICERCHIATA - Impastate anche qui aggiungendo per ultima la farina e poi il mistrà. - Fate riposare per un'ora l'impasto, poi tagliatelo a striscioline e quindi a quadretti piccoli. - Friggete il tutto in olio bollente, mentre in un'altra padella fate sciogliere miele, zucchero, cacao ed aggiungete le mandorle. Poi versate le palline e amalgamate il tutto. - Date quindi la forma che preferite. Solitamente viene servito a forma di ciambella. PROCEDIMENTO: GLI SCROCCAFUSI - Impastate gli ingredienti fino ad ottenere una pasta molto morbida. - Fate delle palline grandi circa come mandarini, lessate in acqua bollente. - Fate poi scolare l'acqua, tagliateli a croce e friggete l'impasto in olio abbondante. - Condite ora con alchermes e zucchero.

Bene, ora che è tutto pronto, non ci resta che assaggiare! Avete fatto anche voi i vostri dolci in casa? Mandateci le vostro foto sulla pagina Facebook di Visit Monte San Giusto e su Instagram utilizzando #visitmontesangiusto

#carnevale

Featured Posts
Recent Posts

COMUNE DI MONTE SAN GIUSTO

Via Bonafede, 28

62015 Monte San Giusto (MC)

visitmontesangiusto@gmail.com

Visit Monte San Giusto, il progetto turistico del Comune di Monte San Giusto, è realizzato e curato da:

Assessorato al Turismo, Cultura, Sviluppo Economico.

 

Created with Wix.com

our social pages:

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black Twitter Icon