Un percorso di trekking urbano e la nuova segnaletica turistica


Monte San Giusto

di Mauro Spinelli

Qual è il Palazzo dei Priori? In che anno è stata dipinta “la Crocifissione”? Avete mai sentito parlare di Johannes Hispanus? Dove si trova l’organo Callido?

Da oggi potete facilmente rispondere a queste domande e scoprire molte altre curiosità percorrendo il nuovo percorso di “trekking urbano” nel centro storico di Monte San Giusto.

A Porta Romana, Porta de Moscè e Piazzale Martiri delle Foibe sono state posizionate tre mappe topografiche del centro storico che forniscono le indicazioni per attraversare il paese osservando le principali attrattive storico-artistiche ed alcuni fra gli scorci più caratteristici del nostro piccolo borgo rinascimentale. Scattate una foto della mappa con il vostro smartphone e partite per un giretto di circa un km.

Monte San Giusto

Ogni monumento è corredato da un cartello descrittivo in italiano ed in inglese che consente ad ogni visitatore, in completa autonomia, di avere delle informazioni sintetiche sui nostri beni storici.

Infine, sono stati anche aggiunti dei segnali direzionali, specialmente negli ingressi meno utilizzati (Porta Sala e Porta Moscé) che indicano il percorso pedonale da seguire e anche la distanza (in metri) per raggiungere ciascun monumento.

Continua così l’attività dei gruppi di lavoro impegnati nella promozione turistica e culturale del nostro comune. Un ringraziamento particolare va rivolto al consigliere Lorenzo Chiacchiera e al gruppo di Storia Locale guidato da Cipriano Cipriani e dalla Prof. Brillarelli per la redazione dei testi storici. Ulteriore ringraziamento va al consigliere Lorenzo Polimanti e tutto il Social Media Team per gli spunti, i suggerimenti ed il supporto in tutte le fasi realizzative del progetto.

Buon percorso a tutti!


Featured Posts
Recent Posts